Mac,n - Museo di arte Contemporanea e del '900

IT | EN | FR |

Mostra collettiva

OASI. Giovanni Fattori, la villa e l'arte contemporanea

a cura di Paola Cassinelli e Marco Giori


Esposizioni › OASI. Giovanni Fattori, la villa e l'arte contemporanea

Le esposizioni antecendenti il 2016 si trovano nella sezione EVENTI

Dopo novanta anni dalla scomparsa del mecenate e intellettuale Ferdinando Martini (1841 - 1928), ritorna, in questa villa, costruita alla fine dell'Ottocento su progetto del suo amico e architetto Cesare Spighi, il più importante dipinto del ciclo commissionato ai pittori macchiaioli del periodo.
L'opera di Giovanni Fattori, dal titolo "La raccolta delle foglie", era collocata, con altri undici tele, nei lacunari del soffitto dell'ingresso monumentale.

Sei gli artisti toscani scelti dall'illustre committente:
Giovanni Fattori (1825-1908), Eugenio Cecconi (1842-1903), Niccolò Cannicci (1846-1906), Angelo Torchi (1856-1916), Luigi Gioli (1854-1947) e Francesco Gioli (1846-1922).

Nei dodici dipinti sono rappresentati soggetti bucolici, campestri e di caccia e ricordavano i mesi dell’anno con le loro cicliche mansioni agricole.

Così come Ferdinando Martini ha progettato di sostenete gli artisti che lui apprezzava per la fama che diffondevano con il loro lavoro, oggi l’Amministrazione Comunale di Monsummmano Terme, intende continuare l’opera del suo concittadino proponendo in contemporanea all’esposizione del dipinto di Giovanni Fattori un’altra mostra realizzata da dieci artisti, molti dei quali di fama internazionale, che operano nell’ambito dell’arte figurativa, che presentano la loro visione della realtà, con un linguaggio e una lettura originale del mondo che li circonda, proponendo una loro ipotesi di luogo dell’otium.


I dieci artisti contemporanei selezionati sono:
Francesco Avesani, Elisa Bertaglia, Giuseppe Carta, Gabriele Grones, Stefano Luciano, Angelo Gilberto Perlotto (Gibo), Andrea Romano, Carlos Santos, Giovanni Timpani, Nicola Villa.

La mostra, ad ingresso gratuito, è aperta con il seguente orario:

lunedì, giovedì, venerdì 15.30 - 18.30,  mercoledì 9.30 – 12.30, sabato e domenica 9.30 - 12.30/15.30 – 18.30, chiusa il martedì, 25 dicembre 2018 e 1 gennaio 2019.

L'iniziativa è organizzata con il contributo della Regione Toscana.

Sponsor tecnico: Progetto Sicurezza di Marco Scannerini.

 

NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere gratuitamente sulla tua email inviti ai nostri eventi, aggiornamenti e novità

Informativa PRIVACY | Se invece vuoi cancellare la tua iscrizione clicca qui